Panoramica delle finanze federali

Preventivo 2022

Conto di finanziamento, finanziamento delle uscite

In mia. CHF

Preventivo 2021 (diagramma)

Il forte calo della performance economica nel 2020 (-2,6 %) è stato seguito da una forte ripresa nella primavera del 2021. Se le misure anti COVID-19 potranno essere allentate ulteriormente, nel 2021 e 2022 l’economia svizzera potrebbe registrare una crescita superiore alla media (rispettivamente +3,6 % e +3,3 %).

Con il preventivo 2022 la situazione di bilancio torna lentamente alla normalità dopo la crisi legata alla pandemia. Dopo gli elevati deficit di finanziamento del 2020 e 2021, per il 2022 è attesa un’eccedenza di finanziamento 619 milioni. Le entrate del 2022 ammontano a 78,6 miliardi e superano pertanto sia il valore preventivato per il 2021 (75,8 mia.) sia la stima per lo stesso anno (76,1 mia.). Le uscite previste per il 2022 ammontano a 78 miliardi e sono pertanto del 4,8 per cento inferiori a quelle del preventivo 2021. La contrazione è chiaramente riconducibile al netto calo delle uscite correlate alla pandemia da coronavirus. Per il 2022 sono ancora previste uscite legate alla COVID-19 pari a 1,2 miliardi (v. panoramica).

Le direttive del freno all’indebitamento sono rispettate. Nonostante la graduale ripresa dell’economia svizzera dalla crisi innescata dalla pandemia, è probabile che nel 2022 vi sia ancora un leggero sottoutilizzo della capacità produttiva. Pertanto, nel bilancio ordinario il freno all’indebitamento dovrebbe ammettere un deficit di finanziamento di 617 milioni. Una volta dedotta l’eccedenza preventivata (23 mio.), rimane un margine di manovra strutturale di 640 milioni, che verrà utilizzato per ridurre il disavanzo nel conto di ammortamento.

L’eccedenza di finanziamento preventivata per il 2022 permette nuovamente di ridurre il debito lordo (-0,6 mia.). Questo dopo lo stimato ulteriore aumento del debito nel 2021 per effetto dei provvedimenti volti ad arginare le conseguenze della pandemia di COVID-19. Alla fine del 2021 il debito lordo ammonterà verosimilmente a 110,5 miliardi (+6,9 mia.). Il fabbisogno di finanziamento è garantito soprattutto mediante l’emissione di prestiti e di crediti contabili a breve termine.

Downloads

Ultima modifica 26.08.2021

Inizio pagina

https://www.efv.admin.ch/content/efv/it/home/finanzberichterstattung/bundeshaushalt_ueb.html