Debiti

Debito e tasso d’indebitamento

In mia. e in % del PIL

Debito e tasso d’indebitamento

Nel 2019 il debito lordo è diminuito di 2,5 miliardi e ha raggiunto l’importo di 96,9 miliardi. La riduzione del debito è riconducibile principalmente al calo dei prestiti (-4,0 mia.). Nel 2019 è giunto a scadenza un prestito pari a 5,8 miliardi nominali. In ragione dell’ingente afflusso di fondi, i titoli di debito esigibili sono stati sostituiti solo in parte. Al contrario, sono cresciuti invece i debiti verso le assicurazioni sociali della Confederazione (+ 5,0 mia.), i mezzi amministrati da terzi (+0,5 mia.) e i crediti contabili a breve termine (+0.3 mia.). Il tasso d’indebitamento espresso in percento del PIL è sceso dal 14,4 al 13,9 per cento.

Il debito netto risulta dal debito lordo dedotti i beni patrimoniali. Nell’anno in rassegna il debito netto è diminuito di 8,2 miliardi a 54,8 miliardi. Parallelamente al calo del debito lordo, i beni patrimoniali sono aumentati di 5,7 miliardi. Ciò si spiega con il forte incremento della liquidità e degli investimenti di denaro a breve termine (+7,8 mia.), soprattutto dettato dalle elevate entrate fiscali. Sono invece diminuiti i crediti (-0,5 mia.) e gli investimenti finanziari a breve e lungo termine (-0,6 mia. e -0,9 mia.).

Downloads

Ultima modifica 26.03.2020

Inizio pagina

https://www.efv.admin.ch/content/efv/it/home/finanzberichterstattung/bundeshaushalt_ueb/schulden.html